Day 3 – Nuove prospettive di Oslo

02/08/2016

Il tempo fluttua inesorabile, camminiamo per l’intera giornata toccando i sobborghi meno battuti dai turisti, per immergerci ancora di più nella cultura locale. La città è immensa e le distanze tali da far dolere i piedi anche ai più accaniti trekker. Sono esattamente le situazioni che permettono la scoperta di luoghi come questo accogliente bar, al fianco di un fiume in piena corsa. Nessuna particolare insegna a segnalarne la presenza, tanto che ritorniamo sui nostri passi credendo di invadere la proprietà di qualcuno, quando notiamo la presenza di clienti, accomodati presso il giardino sul retro, localizzato sopra una spumeggiante cascata che in perfetta simbiosi ne dona un tocco ancora più naturalistico. 

Questa sera incontriamo la nostra guida locale con la quale condivideremo i prossimi giorni, puntuale è l’appuntamento davanti alla grande tigre che presenzia nella piazza della stazione centrale. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *